Federico Ghizzoni

Federico Ghizzoni, amministratore delegato di UniCredit

UniCredit si prepara a tagliare almeno altri 10mila posti, pari a quasi l’8% della forza lavoro. E’ quanto riferisce l’agenzia Bloomberg, secondo cui il taglio di organico farebbe parte del nuovo piano strategico al 2018, reso noto l’anno scorso ma attualmente in fase di ritocco. All’inizio di agosto l’AD Federico Ghizzoni aveva anticipato di essere “al lavoro per identificare una serie di nuove azioni di taglio dei costi e di rafforzamento del business finalizzate a sostenere la redditività e a rafforzare il capitale”. Secondo l’agenzia,  2.700 posizioni rientrano nel piano di riduzione del personale annunciato nel 2014 e la maggior parte delle riduzioni di personale in Italia potrebbe avvenire attraverso pensionamenti. I tagli dovrebbero probabilmente coinvolgere, oltre al Belpaese, la Germania e l’Austria, e punterebbero a “eliminare i doppioni, ridimensionare le filiali e migliorare l’efficienza”. (Notizia su Segue articolo su Bloomberg oppure notizia su Il Fatto Quotidiano)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.