Piero Gnudi

Piero Gnudi, commissario straordinario dell’Ilva

L’attuale commissario straordinario dell’Ilva, Piero Gnudi, e il suo predecessore, Enrico Bondi, entrambi nominati dal governo, sono indagati dalla Procura di Taranto per “getto pericoloso di cose e gestione illegale di rifiuti”. L’iscrizione nel registro degli indagati risale agli inizi dell’anno ma la notizia si è diffusa ora, dopo che il tribunale ha concesso una proroga di indagini notificata agli interessati. Nella lista degli indagati, oltre ai due commissari, figurano anche i nomi dell’ex direttore dello stabilimento Antonio Lupoli e il suo successore e attuale direttore della fabbrica ionica, Ruggiero Cola. In particolare, l’inchiesta riguarderebbe la gestione della discarica interna all’Ilva, “Mater Gratiae”.Corriere della Sera, La Stampa, Il Sole 24 Ore, Il Fatto Quotidiano)

Tagged with:
 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.