Quando c’è da parlare di immigrazione quelli di Bruxelles sono tutti in ferie, quando si parla di tasse si svegliano tutti insieme. Le tasse le abbassiamo da soli, non ce lo facciamo dire dall’Unione europea cosa tagliare o no”. E’ il duro commento rilasciato dal Premier Matteo Renzi in riferimento al monito dell’UE arrivato dopo l’annunciato taglio delle tasse sugli immobili. “Si vede che anche a Bruxelles quest’estate ha fatto molto caldo”, ha chiosato il capo del Governo. Renzi ha ribadito la volontà dell’Esecutivo di procedere con la sforbiciata delle tasse sulla casa a partire dall’anno prossimo. “Il 16 dicembre” gli italiani pagheranno la “seconda rata della Tasi, quello è il funerale delle tasse sulla casa”, ha sottolineato. (Notizia su Reuters, Ansa, Adnkronos, La Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa, Il Sole 24 Ore, Il Fatto Quotidiano, Il Messaggero)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.