All’indomani dell’intervista rilasciata ad Automotive News in cui Sergio Marchionne apriva alla possibilità di fusione fra FCA e General Motors, da Detroit arriva la risposta del primo costruttore americano. “Il nostro management e il consiglio di amministrazione lavorano sempre per massimizzare il valore per gli azionisti – ha spiegato GM in una nota riportata dal Detroit Free Press – Dopo aver completato un’attenta revisione su una possibile fusione con FCA, abbiamo concluso che l’esecuzione del nostro piano è la strada migliore per creare valore per gli azionisti”. Intanto nella giornata di ieri sono da registrare i dati mensili molto positivi per FCA negli Stati Uniti: si tratta infatti del miglior agosto dal 2002. Le vendite sono cresciute del 2% : 201.672 unità. A trainare il sessantacinquesimo mese consecutivo con il segno più per il gruppo Fiat-Chrysler, comunicano da Auburn Hills, sono sopratutto Jeep (+18%) e Ram Truck (+6%). (Notizia su Corriere della Sera, Tgcom24)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.