Torre di Pisa

Torre di Pisa

Tutti i turisti che d’ora in poi vorranno salire sulla Torre di Pisa dovranno sottoporsi a una “perquisizione virtuale” con i metal detector. La decisione è stata presa nella giornata di ieri durante un summit in prefettura dedicato alla sicurezza e alle misure contro il terrorismo. Secondo quanto emerso, il provvedimento potrebbe scattare già a partire dalla prossima settimana. In passato la famosa “torre pendente” era stata più volte al centro di particolari misure di sicurezza con sorveglianza armata e barriere di metallo, provvedimenti decisi dopo l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre. Si tratta però della prima volta che si decide di utilizzare i metal detector per controllare tutti i visitatori. Secondo i servizi segreti, il monumento di Piazza dei Miracoli sarebbe infatti ad alto rischio attentati terroristici e il livello di allerta si è alzato dopo la strage al giornale satirico Charlie Hebdo. (Notizia su Ansa, Askanews, Corriere della Sera, La Nazione, SwissInfo)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.