Il matrimonio tra i due gruppi telefonici italiani 3 Italia e Wind sarebbe cosa fatta. E’ quanto riferiscono oggi alcuni organi di stampa, parlando di un’intesa da siglare entro sabato. Sarebbe confermata la presenza al timone dell’attuale AD di Wind Maximo Ibarra, mentre la posizione di direttore generale della nuova realtà sarebbe riempita da Dina Ravera che già oggi ricopre lo stesso incarico nel gruppo 3 Italia. All’attuale ad dell’operatore che a sede a Trezzano sul Naviglio, Vincenzo Novari, dovrebbe essere invece riservato un posto nel consiglio di amministrazione. Secondo quanto riferisce il quotidiano La Repubblica, la conferma del buon esito della trattativa sarebbe confermato anche dall’annuncio apparso per pochi istanti sul sito di Vimpelcom, il colosso russo che controlla Wind, anche se dopo pochi secondi la parte relativa all’accordo è stata cancellata. Poche ore fa, il CEO della russa Vimpelcom, Jean Yves Charlie, aveva confermato che la sua società e il gruppo di Hong Kong Hutchison Whampoa erano vicine a un accordo per la fusione delle loro controllate italiane nel campo della telefonia mobile: “Siamo in trattative avanzate con Hutchinson per fondere le nostre operazioni in Italia. A questo punto non abbiamo altri commenti da aggiungere”. (Notizia su Reuters, La Repubblica, Il Tempo)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.