Matteo Renzi

Matteo Renzi, Presidente del Consiglio

“L’Italia deve tornare ad essere l’Italia, un punto di riferimento nel mondo”, ma “dobbiamo mettere a posto le nostre città”, per questo “nei prossimi mesi i nostri sindaci lavorino di più ma tutti dobbiamo rimboccarci le maniche”. E’ l’invito lanciato dal Premier Matteo Renzi incontrando la comunità italiana nella residenza italiana dell’ambasciatore a Tokyo. Il capo del Governo ha annunciato l’approvazione della riforma della Pubblica Amministrazione “entro giovedì”, esortando a evitare lo “sguardo più rassegnato, a volte lamentoso”, che troppo spesso è nota caratteriale che ci identifica. “Sono due milioni e settecentomila i giapponesi che vengono in visita in Italia. Chi fa un viaggio di diecimila chilometri deve essere accolto con la massima attenzione”, ha spiegato. Rispondendo alle polemiche innescate dalla pubblicazione dei dati del Rapporto Svimez sulla crisi del Mezzogiorno, Renzi ha invitato tutti a evitare inutili lamentele e a darsi da fare: “Sul Sud basta piagnistei: rimbocchiamoci le maniche. L’Italia, lo dicono i dati, è ripartita. E’ vero che il Sud cresce di meno e sicuramente il governo deve fare di più, ma basta piangersi addosso”. “L’Italia – ha precisato Renzi – ha finalmente svoltato dopo anni di decrescita infelice. Segno più su tutto, da turismo all’export, dall’attrazione di investimenti esteri a nuovi posti di lavoro. Segno che con le riforme le cose cambiano. Ma serve anche più consapevolezza e amor proprio: voler bene all’Italia significa smettere di spararle e spararle contro”. (Notizia su Ansa, La Repubblica, Il Sole 24 Ore)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.