Presidente della Camera Laura Boldrini

Laura Boldrini, Presidente della Camera

Dopo oltre un anno di lavoro, la commissione per i diritti ed i doveri in internet ha presentato la “Dichiarazione dei diritti in Internet”. I 14 punti della dichiarazione, la prima del genere ad essere stata prodotta nel mondo a livello istituzionale, toccano vari argomenti inerenti la tutela dei diritti e dei doveri individuali degli utilizzatori della rete: privacy, diritto all’oblio e neutralità, mettendo insieme una serie di valori che possano favorirne lo sviluppo. Tra le novità dovrebbero esserci degli approfondimenti sui diritti d’accesso ad internet, sulla privacy e sui diritti e doveri di chi diffonde conoscenze sul web. La Carta, sottolinea il Presidente della Camera, Laura Boldrini, rappresentano “l’affermazione dei diritti dell’utente digitale: da quello di accesso fondamentale della persona ad Internet come condizione per il pieno sviluppo individuale e sociale, a quello alla conoscenza ed alla consultazione in rete. Il prossimo obiettivo dopo l’approvazione del documento, spiega Boldrini, è quello di farne confluire i principi in una mozione parlamentare unitaria. “Lavoriamo – ha aggiunto – affinché i 14 principi di questa Carta diventino oggetto di una mozione unitaria. Mi auguro che sia unitaria così sarà più forte e impegnerà il Governo a promuoverla in sede nazionale e internazionale”. (Notizia su La Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa, Il Fatto Quotidiano, Quotidiano.net, Il Tempo, Il Secolo XIX, RaiNews)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.