Cardinale Gerhard Ludwig Mueller, prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede

Cardinale Gerhard Ludwig Mueller, prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede

La Congregazione per la Dottrina della Fede ha espresso, nella riunione di mercoledì scorso, le proprie perplessità sulle apparizioni di Medjugorje. Tali eventi non avrebbero nulla di soprannaturale. Questo il passaggio principale emerso nella riunione di mercoledì scorso alla Congregazione, presieduta dal prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, cardinale Gerhard Ludwig Mueller, secondo cui inoltre i vescovi non dovrebbero invitare né accogliere i sei veggenti, a cui andrebbe vietato anche di partecipare ai raduni. L’incontro era molto atteso, soprattutto dopo la consegna da parte della Commissione di inchiesta presieduta dal cardinale Camillo Ruini, della documentazione raccolta e messa a disposizione del Papa. L’unica concessione è per Medjugorje, riconosciuto come luogo di preghiera, perché, secondo quanto avrebbe spiegato il cardinale Müller durante il plenum, “Dio sa raccogliere anche dove non semina”. (Notizia su Corriere della Sera, La Repubblica, Huffington Post)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.