Segafredo sempre più vicina a Piazza Affari. La Consob ha infatti approvato il prospetto per la quotazione in Borsa di Massimo Zanetti Beverage Group, il gruppo che controlla il marchio del caffè Segafredo. L’approdo a Piazza Affari avverrà tramite un’Offerta Pubblica di Sottoscrizione e Vendita (Opvs) che si compone di un’offerta al pubblico e di un collocamento istituzionale. L’Opvs si terrà dal 18 al 28 maggio e riguarderà 11 milioni di azioni ordinarie – pari al 31,2% del capitale post offerta globale – in parte derivanti da aumento di capitale e in parte dalla vendita di azioni da parte di MZ Industries. La famiglia Zanetti rimarrà azionista di maggioranza anche dopo la sottoscrizione dell’offerta, con una quota del 67,9% o del 64,4% in caso di greenshoe. L’offerta globale si compone di un’offerta al pubblico per l’11% delle azioni e di un collocamento istituzionale. (Notizia su Teleborsa, Il Sole 24 Ore, Il Messaggero, Milano Finanza)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.