Gai Mattiolo

Gai Mattiolo

Nessuna bancarotta per lo stilista romano Gai Mattiolo. I giudici della X sezione penale del tribunale della Capitale hanno fatto cadere tutte le accuse nei confronti del creatore di moda. Il pm Luca Tescaroli aveva sollecitato una condanna 4 anni e 4 mesi di pena. Più dura la richiesta nei confronti dell’avvocato di fiducia, Giancarlo Tabegna, per cui il sostituto procuratore aveva proposto 4 anni ed 8 mesi. Assolti anche tutti gli altri imputati. Il procedimento per cui oggi è stato assolto Mattiolo culminò con il suo arresto il 5 dicembre del 2008. Secondo l’accusa, gli imputati avrebbero spostato fondi per oltre un milione e mezzo euro all’interno delle varie società di Mattiolo, con il fine fraudolento di sottrarre dalle casse aziendali i proventi derivanti dallo sfruttamento del marchio. (Notizia su Askanews, La Repubblica, Corriere della Sera)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.