Via l’Iva agevolata sugli e-book, la Corte di Giustizia UE ha bocciato i provvedimenti al riguardo introdotti in Francia e Lussemburgo dal 2012 e copiati a partire da quest’anno dall’Italia. Nella sua sentenza, la Corte sottolinea che le regole europee prevedono la possibilità di un’aliquota Iva ridotta per i libri, ma solo se su un supporto fisico che è parte integrante del libro, ovvero la carta. Le regole UE inoltre vietano la possibilità di “applicare un’Iva ridotta a qualunque servizio fornito per via elettronica”. (Notizia su Reuters, Il Sole 24 Ore, La Repubblica)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.