In Italia un bambino su quattro è sovrappeso, mentre uno su dieci è obeso. Sono i dati allarmanti contenuti nell’indagine sull’obesità infantile a cura dell’Osservatorio del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università Milano Bicocca, che raccoglie le principali ricerche nazionali ed internazionali in materia di alimentazione. I risultati sono stati presentati oggi a Roma in occasione della conferenza stampa di lancio della “Mangia bene, cresci bene”, promossa dal Moige. Stando all’indagine, l’Italia risulta uno dei Paesi europei più colpiti dal fenomeno dell’obesità infantile: nel nostro paese la prevalenza di sovrappeso in età pediatrica supera di circa 3 punti percentuali la media Europea, con un tasso di crescita/annua dello 0,5-1%, pari a quello degli Stati Uniti. Nel Belpaese i bambini più soggetti a disturbi alimentari hanno tra gli 8 e 9 anni. A livello territoriale invece la regione più colpita dal fenomeno è la Campania, dove un bambino di terza elementare su due è obeso o in sovrappeso. Seguono Puglia, Molise, Abruzzo e Basilicata, che evidenziano percentuali superiori al 40%. (Notizia su Ansa, AGI, Askanews)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.