Una discarica abusiva dismessa e interrata di sei chilometri quadrati è stata sequestrata dai carabinieri di Vibo Valentia e del Nucleo operativo ecologico di Reggio Calabria. Nell’area è stato scoperto un inquinamento delle falde acquifere di superficie. La discarica si trova nel comune di Jonadi ed è stata interrata negli anni ’90 senza alcuna bonifica. Per anni era rimasta nascosta, ma è riapparsa a marzo scorso quando, durante alcuni lavori, nella zona sono emersi ingenti quantitativi di rifiuti solidi urbani interrati sotto il manto stradale. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di accertare che l’area, negli anni ’80, era classificata come zona agricola normale, ma era stata in realtà adibita a vera e propria discarica abusiva. Il conferimento dei rifiuti si sono concluse, con ogni probabilità, negli anni ’90, ed il comprensorio interessato è stato ricoperto da materiale inerte. Sono state immediatamente avviate ulteriori analisi per capire l’esatta estensione della copertura dei rifiuti e il loro grado di pericolosità, mentre il procedimento penale al momento risulta a carico di ignoti. (Notizia su Ansa, AGI, La Repubblica, Quotidiano.net, RaiNews, Tgcom24)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.