Pierfrancesco Diliberto

Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif

A un anno dal trionfo de “La Grande Bellezza”, l’Italia si porta a casa altri due premi agli European Film Awards. “La mafia uccide solo d’estate” di Pierfrancesco Diliberto (Pif), alla sua opera prima, ha conquistato il premio come miglior commedia europea 2014 e. Pif, nelle doppie vesti di attore e regista, nel film racconta i sanguinosi crimini di Cosa Nostra a Palermo, mescolando ricordi d’infanzia con le cronache dell’epoca. Premiata anche come miglior animazione “L’arte della felicità” di Alessandro Rak. Purtroppo non ce l’hanno fatta Paolo Virzì, nominato come miglior regista europeo per “Il capitale umano”, Valeria Bruni Tedeschi, candidata come miglior attrice, e Gianfranco Rosi, candidato per “Sacro GRA” come miglior documentario europeo. Protagonista assoluto dell’evento è stato invece il film “Ida” del regista polacco Pawel Pawlikowski. La pellicola ha raccolto ben cinque EFA: miglior film, miglior regia, premio per la sceneggiatura, fotografia e premio del pubblico. (Notizia su Ansa, La Repubblica, Il Fatto Quotidiano, RaiNews, Tgcom24, MTV.it, Sky.it)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.