Gian Luca Galletti

Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente

“A Bruxelles raggiunto accordo di principio Consiglio-Commissione-Parlamento: decisione finale su libertà Stati per OGM a portata di mano”. E’ quanto ha annunciato su Twitter il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, comunicando l’esito della riunione fiume a Bruxelles circa il delicatissimo negoziato sul divieto di coltivazione per gli organismi geneticamente modificati nei paesi UE che lo vogliano introdurre. A questo punto, l’intesa dovrà essere formalmente approvata dal Comitato degli Ambasciatori UE (Coreper) e dalla Commissione parlamentare Ambiente. L’obiettivo del vertice durato circa 6 ore era quello di trovare un punto di incontro sulla proposta della direttiva UE che consentirebbe ai singoli Stati membri di restringere o vietare la coltura degli OGM su una parte o sull’insieme del loro territorio. Con questo testo, ha spiegato il ministro, “abbiamo raggiunto un compromesso equo e bilanciato, attento a valorizzare le realtà dei singoli Stati, che crea finalmente le condizioni necessarie per garantire la libertà di scelta a livello nazionale sulla coltivazione degli OGM”. “Su un argomento così delicato, che riguarda tutta la società, dagli agricoltori ai consumatori – ha concluso Galletti – credo sia arrivato dalle istituzioni europee un segnale di grande responsabilità e attenzione”. (Notizia su Ansa, AGI, La Repubblica)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.