Olio d'olivaUn altro pezzo del food made in Italy finisce all’estero, questa volta sotto il controllo di un gruppo cinese. Bright Food, di proprietà dello Stato cinese, ha infatti annunciato di aver comprato la maggioranza dell’italiana Salov, che controlla i due marchi di olio di oliva Sagra e Berio. Il Gruppo Salov è specializzato nella produzione e vendita di olio di oliva, olio di semi e prodotti correlati in oltre 60 paesi, ed è leader di mercato in USA e Gran Bretagna con un giro d’affari di 330 milioni di euro. L’intesa di massima era stata già trovata a fine luglio ma ora si è raggiunto il perfezionamento dell’accordo che porterà il gruppo cinese in maggioranza nel capitale della Salov. L’operazione è un passo chiave per Bright Food che ha un giro di affari di 17 miliardi di dollari e ha di recente ha acquisito l’inglese Weetabix, l’australiana Manassan Food e l’israeliana Tnuva, quest’ultima pagata 2,5 miliardi di dollari. (Notizia su Radiocor, Ansa, Corriere della Sera, La Repubblica, Il Sole 24 Ore)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.