Drone

Drone

Scattano oggi le nuove regole per volare con i droni. E’ entrato infatti in vigore il nuovo Regolamento sui mezzi aeromobili a pilotaggio remoto, i cosiddetti APR, messo a punto dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC). Il documento distingue due tipologie di velivoli radiocomandati: quelli dedicati a scopi ricreativi e sportivi (denominati “aeromodelli”) e quelli per attività professionali e lavorative (APR). Il nuovo regolamento prevede, tra l’altro, che il pilota di APR dovrà essere maggiorenne, dovrà frequentare un corso di addestramento per ottenere una sorta di “patentino” e il drone dovrà essere assicurato. Tra costruttori e operatori, non sono mancanti dubbi e qualche polemica.  Le aziende impegnate oggi in Italia nel settore degli APR sono circa 300-400, anche se il loro numero continua a crescere sull’onda del boom mondiale per questi velivoli radiocomandati. (Notizia su Ansa, La Repubblica, Il Sole 24 Ore, La Stampa, Quotidiano.net, Il Giornale)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.