All'ambasciatore USA

Deputati italiani “Monopoly diseducativo”

Viene ripresa tra il serio e il faceto una lettera, pubblicata ieri dal Corriere della Sera, in cui sette deputati italiani scrivono all’ambasciatore americano in Italia, John Phillips, lamentando la decisione dell’azienda statunitense Hasbro di lanciare una nuova versione dello storico gioco da tavolo Monopoly. Stavolta, lamentano, “le tradizionali proprietà immobiliari sono sostituite da pacchetti azionari di grandi multinazionali. Si passa dall’acquisto di immobili alla speculazione in Borsa e inoltre, novità decisamente preoccupante, sarebbe stata abolita la casella della ‘prigione'”. In particolare secondo i parlamentari italiani il “gioco che da generazioni alfabetizza i giovani sui meccanismi del libero mercato, torna ad esaltare la turbo economia che ha aperto la crisi finanziaria 2008, con il messaggio diseducativo che, in caso di violazione delle regole, non si viene neanche puniti”.  (Notizia su AGI, Corriere della Sera, La Stampa, Il Messaggero, Linkiesta, SkyTg24, TgLa7, vai alla lettera dei sette deputati al Corriere della Sera oppure vai al pagina del sito Hasbro sul Monopoly)

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.